/Il furto della slitta di Babbo Natale

Il furto della slitta di Babbo Natale

Il furto della slitta di Babbo Natale

Nel Polo Nord, Babbo Natale e i suoi aiutanti folletti stavano preparando il viaggio intorno al mondo per portare i regali a tutti i bambini. I regali erano pronti, le renne erano state allenate, mancava solo qualche prova per affrontare il lungo viaggio con più tranquillità.

Una settimana prima della partenza, Babbo Natale trovò il cancello della stalla aperto e…disperazione…la slitta e le renne non c’erano più. Chiese ai folletti, ma nessuno si era accorto di niente. Disperato, incaricò il detective più bravo del Polo Nord, il solo che avrebbe potuto risolvere il caso in pochi giorni.

Il detective si mise subito all’opera e per prima cosa fece un giro di perlustrazione intorno alla casa. Non c’erano impronte, escluse quelle dei folletti, delle renne e di Babbo Natale, dunque nessun estraneo era passato di lì. Davanti alla porta della stalla,oltre alle impronte delle renne, c’erano dei solchi, segni evidenti del passaggio della slitta. Ma chi guidava la slitta? Verso quale direzione?

L’attenzione del detective si orientò subito sui folletti. Il primo ad essere interrogato fu lo stalliere che disse di essersi allontanato la sera prima per andare a prendere l’erba fresca nel bosco per le renne e che, al suo ritorno era andato subito a dormire, senza passare nella stalla. Gli altri folletti dissero che, durante la notte, avevano sentito un rumore provenire dalla cucina, ma avevano pensato che fosse il vento che entrava dal camino.

Fu osservato ogni angolo della cucina e, tra il caminetto e il primo gradino che scendeva nella stalla, fu trovato un filo di saggina….

Chi è il colpevole? Come ha fatto l’ investigatore a scoprirlo?

By |2012-07-16T18:24:15+00:00dicembre 23rd, 2004|Senza categoria|10 Comments

About the Author:

10 Comments

  1. utente anonimo 23 dicembre 2004 at 19:00 - Reply

    Cari amici, noi abbiamo scoperto che il colpevole è il folletto stalliere, ovvero il primo ad essere interrogato.
    Da MATTIA e JACOPO.

  2. utente anonimo 23 dicembre 2004 at 21:03 - Reply

    Secondo me,il truffatore di Babbo Natale è la befana,per tre chiari motivi:primo,perchè la scopa della befana è costituita dal filo di saggina (lo stesso filo trovato vicino al camino);secondo,perchè le calze della befana si mettono sul caminetto,e siccome che il filo della scopa (della befana) è stato trovato,proprio lì vicino,si può pensare che la befana sia scesa e al posto di riempire le calze (troppo presto)abbia rubato la slitta con le renne;terzo,perchè,il proverbio dice ” quando vien l’epifania,tutte le feste si porta via”,la befana quindi si porta via tutte le feste,forse in questo caso per qualche suo motivo strano, ha voluto derubare Babbo Natale,così che le feste non ci sarebbero neanche più state.
    Spero che le mie idee siano giuste,Tanti saluti e auguri di Buon Natale.GRETA

  3. utente anonimo 27 dicembre 2004 at 18:45 - Reply

    secondo me, è lo stalliere , perchè ha raccontato una bugia dicendo di essere stato nel bosco a raccogliere l’erba fresca.Ma in inverno l’erba fresca non c’è , ma c’è solo neve!!!!!!!
    ciao a tutti da SIMONE

  4. utente anonimo 3 gennaio 2005 at 21:19 - Reply

    Per me la colpevole è la befana perchè si era stancata di portare i regali con la scopa e così rubò la slitta per la comodità.
    Comunque la prova è il filo di saggina che apparteneva alla scopa della befana.
    Anche Simone ha un pò ragione, ma non ci sono le prove!!!!!

    Ciao e buon anno!!!

    Gianluca F.

  5. utente anonimo 8 gennaio 2005 at 14:48 - Reply

    Secondo me la colpevole è la befana…..ed è proprio il filo di saggina a confermare che lei è stata lei. E come ha detto Gianluca, la befana ha fatto questo per comodità, perchè si era stancata di consegnare ai bambini i regali con la scopa.

    Alice Coltrinari

  6. utente anonimo 10 gennaio 2005 at 19:48 - Reply

    Secondo me la colpevole è la befana,primo perchè ha lasciato un filo di saggina che faceva parte della sua scopa e perchè volando, non ha lasciato nessuna impronta sulla neve.

    Ciao da Giorgia.

  7. utente anonimo 11 gennaio 2005 at 11:24 - Reply

    Ciao mi chiamo Francesca, secondo me e’ la befana, perche’ e’ entrata dal camino e ha lasciato il filo di saggina.

  8. utente anonimo 11 gennaio 2005 at 11:29 - Reply

    Per me è la befana perchè il racconto dice che in cucina c’erano tracce di saggina.

    Giulio di terradimezzo

  9. utente anonimo 11 gennaio 2005 at 11:31 - Reply

    Secondo noi è la befana perchè è l ‘unica che può entrare ed uscire senza lasciare tracce.

    da Umberto e Alsyde di terradimezzo

  10. tetibye 11 gennaio 2005 at 23:40 - Reply

    Ragazzi di Torino e di Castiglione…siete bravissimiiiii!!! Il nostro suggeritore (non abbiamo le prove!) non può essere arrivato fin lassù!

    Un bacione.Teresa

Leave A Comment