/Eccoci!!!

Eccoci!!!

Eccoci!!!

Salutiamo mtb, la maestraleila, il maestro Carmelo, il maestro Renato, gli amici di Castiglione e tutti quelli che ogni tanto ci vengono a trovare nel nostro caffè … Di nuovo insieme per parlare di libri e di lettura ed oggi uniti dalla VOGLIA DI PACE per gridare forte il nostro NOOOOO alla guerra e alla violenza e per ricordare i bambini di Ossezia.

I nostri pensieri di pace

……………..Sembra una parola semplice, ma è un obiettivo troppo lontano da raggiungere. Nel mondo ci sono tanti conflitti, la gente non esita ad uccidere.La pace è uno strumento di vita per vivere bene in compagnia. La guerra sta dominando su tutto il mondo, come si fa a far capire a tutti che la guerra è ingiusta? La guerra deve finire, vogliamo la PACE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Filippo R. – Chiara R. – Sean D.C. – Alex B.

Oggi abbiamo iniziato la scuola molto felici, ma pensando anche ai poveri bambini che stanno vivendo la guerra e la fame nel mondo … per questo siamo anche tristi nel profondo del cuore. Secondo noi la guerra non ha senso se ci vanno di mezzo le persone innocenti. Il desiderio di ogni bambino è che per in futuro ci sia un mondo di pace perchè tutti noi abbiamo il diritto ad essere felici.

Sara F.- Andrea P.- Giorgia S.- Lina N.

Oggi, tredici Settembre, è il nostro primo giorno di scuola; ci è piacuto molto ritrovare i nostri vecchi compagni, ma nel nostro cuore c’ è l’ angoscia e la paura per questa guerra che sembra non finire mai. La guerra è iniziata nel 2001, dopo la caduta delle Torri Gemelle, da quel giorno si sono susseguiti molti attentati in diverse parti del mondo: Madrid, Iraq, Beslan ecc…… Questo succede a causa di persone cattive che non hanno un cuore, ma sono nate ed addestrate fin da piccole per diventare macchine da guerra. Noi siamo disgustati dalle loro azioni e desideriamo con tutte le nostre forze che questa guerra finisca e la pace regni nel mondo PER SEMPRE.

Gianluca F. – Federica F. (Castana), – Miriam M. – Jonathan

Quell’episodio che è successo a Beslan, in Russia, è inspiegabile perchè sono morte delle persone innocenti che volevano la pace. La cosa più terribile è che, grazie a delle persone che non ragionano, sono morti centinaia di piccoli angeli che forse avrebbero costruito e fatto crescere la pace nel mondo. Vorremmo fare un sogno: immaginare quelle mamme e quei papà, fuori dalla scuola di Beslan, aspettare i loro figli e abbracciarli alla fine delle lezioni. Lo sappiamo, questo è impossibile! Purtroppo non cisono più, questa giornata noi la dedichiamo a Loro.

Chiara B. – Lorenzo C. – Claudio F.

La pace è un dono che noi abbiamo, ma che non tutti accettano. Ad Ossezia è stata distrutta una scuola dai terroristi, non sappiamo il numero preciso di adulti e bambini che erano in ostaggio e quanti sono morti. Immaginiamo la paura, il terrore di quel primo giorno di scuola, che doveva essere una bella festa. Noi facciamo di tutto per insegnare ai grandi la pace e non fare la guerra. La pace è l’unica cosa che dovrebbe essere fatta, la guerra è una parola che non dovrebbe esistere. VIVA LA PACE!!!

Debora M. – Marco P. – Lorenzo B. – Giordano

La Pace, che cos’è la Pace? E’ un dono che Dio ci ha dato per convivere insieme e che noi non sappiamo sfruttare e difendere. I bambini vogliono la PACE, perchè gli adulti non ci ascoltano? Siamo sempre noi ad ascoltare loro! Va bene che siamo piccoli, ma qualche volta abbiamo ragione!!! A volte i grandi insegnano ai bambini ad usare le armi, non avete visto al telegiornale bambini con il mitra che sparano? E’ terribile quello che è successo in quella scuola in Russia, minata dai kamikaze. Solo la metà dei bambini si sono salvati, anche le maestre sono morte! NOI VOGLIAMO LA PACE!!!

Federica F. – Lorenzo P. – Jacopo – Mirko

La violenza di questi terroristi è stata terribile nei confronti dei bambini che volevano la pace. La violenza non risolve nulla, anzi peggiora le cose. Per questo noi bambini dobbiamo riuscire a convertire gli uomini cattivi dalla violenza alla pace. Le armi sono cose che creano la morte e la paura. La pace rende felici. Pensiamo ai bambini morti nella scuola di Ossezia e ci viene da piangere.

Alice C. – Lorenzo S. – Ilaria P.

By |2012-07-19T11:16:52+00:00settembre 13th, 2004|Senza categoria|8 Comments

About the Author:

8 Comments

  1. joy_lb 14 settembre 2004 at 20:06 - Reply

    Grazie maestra Teresa per le attenzioni che ci dai e per tutto quello che ci hai insegnato
    LORENZO .C.

  2. grrensun 14 settembre 2004 at 21:52 - Reply

    Buon anno scolastico a Teresa a Leila e a tutti i loro ragazzi.
    Mi sembra bello incominciare l’anno con le vostre parole di pace 🙂
    carla

  3. tetibye 15 settembre 2004 at 14:34 - Reply

    Carissimi, grazie per le vostre parole di pace. Domani anche noi scriveremo le nostre sul blog di classe.Avete letto i pensieri dei ragazzi del maestro Carmelo?
    Sapete che mi emiziona sentirvi così vicini con il cuore e il pensiero?
    Miracoli dei weblog!
    Ancora un forte abbraccio a tutti.
    Maestraleila
    ps
    Un abbraccio speciale anche a Carla.

  4. carmi 15 settembre 2004 at 14:59 - Reply

    Cara maestra Leila, vogliamo contraccambiare il tuo augurio di buon anno con questo commento:
    maestra Leila con la tua poesia hai risvegliato in noi la gioia di ritornare a scuola. E risvegliato anche la materia grigia che era andata in vacanza da ben tre mesi , che è ritornata proprio due giorni fa.

    Tanti saluti da Claudio e Lorenzo P.

  5. Teia 15 settembre 2004 at 16:55 - Reply

    Cari ragazzi grazie per i vostri pensieri. Davvero se continuerete a coltivare questi sentimenti sarà più difficile che la violenza avanzi.
    Buon anno scolastico.
    Carmelo

  6. utente anonimo 16 settembre 2004 at 8:30 - Reply

    Veramente tantissssssssimi complimenti per questo blog eccezionalmente meraviglioso!!!

  7. grrensun 19 settembre 2004 at 9:02 - Reply

    Augurissimi di buon anno scolastico a tutti voi dalla classeterzabi (anzi, dalla classe IVB). Buon lavoro alla maestra Teresa e a tutti i suoi alunni.
    AnnaRita & co

  8. Anonimo 20 settembre 2004 at 19:14 - Reply

    Teresa, aspetto tue nuove via e-mail!!!!Baci. Leila

Leave A Comment