logo
"Il verbo leggere
non sopporta l'imperativo, avversione che condivide con alcuni verbi:
il verbo amare...il verbo sognare ..."

Daniel Pennac

NOI SIAMO TUTTI PANOCCHI!

panocchio


Chi sono

Teresa Catalini
docente prevalente
ambito linguistico-antropologico
classe 1^ Scuola Primaria
"G.Rodari" Rapagnano (Fermo)

treno Rodari


posta

Il manifesto degli insegnanti

Ode al libro

libro
Opera realizzata
dai piccoli roditori 1995-2000

Libri
di Hermann Hesse

Tutti i libri del mondo
non ti danno la felicità,
però in segreto
ti rinviano a te stesso.

Lì c’è tutto ciò di cui hai bisogno,
sole stelle luna.
Perché la luce che cercavi
vive dentro di te.

La saggezza che hai cercato
a lungo in biblioteca
ora brilla in ogni foglio,
perché adesso è tua.

L’ambiente

ambiente
Rapagnano 31 Marzo 2008
ore 10:00

La pace

Innovascuola

innovascuola
La classe ha partecipato con l'ipertesto:

ipertesto
consulenza tecnico/scientifica del dott.Marconato

Progetti Cooperativeblogs

Il nostro eBook "C'era una volta ..."

ebook"

Classi:
3^ Rapagnano
3^ A/C Monte Urano
5^ Torre San Patrizio

Il lungo viaggio di Enea

viaggio

il c@ffè dei lettori
Luisa Scuola
Il libro:Il lungo viaggio di Enea

"Il grande libro della P A C E
il grande libro della pace
il c@ffè dei lettori MaestraLeila TerradiMezzo LuisaScuola

Il progetto
La mappa della Pace
Leggi il libro

Presentazione del libro
Rapagnano 21 Maggio 2005

presentazione_libro

Angela Nanetti

presentazione_libro

Leila D.S. M.T.Bianchi Carmelo Teresa

Libri sotto l'ombrellone libri_ombrellone
il c@ffè dei lettori MaestraLeila TerradiMezzo

Per sempre quinta!

Lutto Nazionale

Il c@ffè dei lettori partecipa con commozione al lutto nazionale, proclamato dal Consiglio dei Ministri, in onore delle vittime del devastante terremoto che ha colpito le Marche, il Lazio e l’Umbria.BANDIERA ITALIANA IN LUTTO_ok

Condoglianze

 Un grande abbraccio ad Aida e Giulia che ad Amatrice hanno perso i loro due fratellini.

ABBRACCIO_1

BUON FERRAGOSTO!

Ai miei piccoli roditori , alle loro famiglie e a tutti i visitatori del blog AUGURO

auguri-di-ferragosto1

maestraTeresa

La prima tappa del viaggio sul treno Rodari

Carissimi piccoli roditori,

la prima tappa del nostro viaggio sul treno Rodari è volato in fretta ed ora fa parte del nostro passato. Prima di andare in vacanza mi piace condividere con voi i momenti più significativi di questo primo anno.

I ricordi sono importanti. Noi siamo fatti di ricordi … tanti tasselli che messi insieme formano la persona che siamo, come in un grande puzzle.

Desidero che i ricordi del nostro viaggio possano aiutarvi nel vostro percorso per diventare grandi. Per questo, al termine di ogni tappa, raccoglierò in un video le nostre esperienze più significative.

Un giorno, questi filmati, vi aiuteranno a capire meglio quelli che sarete diventati.

BUONE VACANZE!!!

 Il  c@ffè dei lettori non va in vacanza,  sarà bello incontrarci qui per un saluto, un reportage dalle vacanze, un pensiero estivo …  Vi aspetto!!!

SIAMO QUELLI TRA CIELO E TERRA, TRA SOGNO E REALTA’...

A termine del nostro progetto “Tra cielo e terra … mettiamoci in gioco”, il 10 giugno abbiamo presentato “Panocchio”, un personaggio nato dal conflitto tra due mondi, quello di Peter Pan che vuole rimanere bambino e Pinocchio che accetta di crescere. Con Panocchio abbiamo voluto rappresentare i dubbi e le incertezze che accompagnano il passaggio dall’infanzia alla fanciullezza dei bambini di cinque/sei anni. Con Panocchio abbiamo voluto rappresentare la necessità di crescere rimanendo bambini … di metterci tutti in gioco, tra cielo e terra, e scoprirci per quelli che siamo stati, siamo e sempre saremo.
Abbiamo dedicato il nostro spettacolo a tutti i grandi che hanno relegato in un angolo il loro bambino interiore, l’hanno messo a tacere in nome della razionalità e del distacco emotivo, perché gli adulti non possono abbandonarsi alle emozioni, alla fantasia e al gioco.

peter_panPETER PAN: … la vertigine non è paura di cadere ma voglia di volare … devo costruire il mio mondo, la mia isola che non c’è e portare la mia storia a spiccare … il volo …

pinocchio1PINOCCHIO: …sono un bambino vero … non più un burattino di legno …    ora i miei piedi sono bene a terra, sono un bambino che non ha la testa fra le nuvole … ora devo costruire la mia nuova storia, pronto con piedi per terra per diventare grande e responsabile …

1.6.PETER PAN: Sei pronto Pinocchio in carne ed ossa a sfidarci? Sono convinto che avrò più bambini di te, che vorranno rimanere bambini perché hanno paura di crescere…

PINOCCHIO: Ti sbagli caro PeterPan, i bambini vogliono diventare grandi e responsabili, crescere, come me … mettere la testa … a posto …

PETER PAN : In guardia allora, che vinca il migliore … vedremo chi riuscirà a completare il proprio mondo e la propria storia!

PINOCCHIO: Sono pronto … iniziamo … via!

1.101.9MICHELE: Io voglio essere sempre un bambino che a bocca aperta si meraviglia di scoprire cose nuove

GIANNI: Io con la fantasia, la creatività, la magia, il sogno, l’arte, cambierò il mondo

WENDY: Io voglio volare, in alto, con la fantasia …

FATA: Io con la mia bacchetta della conoscenza, insegnerò come devono essere fatte le cose …

 

1.2TRILLI: Io come Trilli, sbatto le ali e volo in alto e ovunque

GRILLO: Io sono un Grillo, una vocina che ti dice nella testa … non fare quello, non fare questo…

 

1.3MANGIAFUOCO: Io sono un Mangiafuoco, un omone grande grande, con un cuore segreto, grande grande …  Mangiafuoco è il pericolo che incontri ogni giorno per la nostra terra …

CAPITAN UNCINO: Io sono un Capitan Uncino ostinato che sogna la vittoria in ogni momento

 

1.5ADULTO: Si, avete bisogno di un adulto e di una guida … Uno per la terra e uno per il cielo …

ADULTO: Mettetevi d’accordo, trovate una soluzione, in che mondo devo finire io?

ADULTO: Io volo spesso con i piedi per terra …

ADULTO: Ed io a terra sono spesso con la testa fra le nuvole

ADULTO: Non possiamo scegliere perché vorremmo essere in tutti e due i mondi nello stesso momento … PeterPan e Pinocchi adulti e bambini, nello stesso momento

 

PINOCCHIO_PETER_PANPETER PAN: Ma allora questa guerra non ha senso, né vincitori né vinti!

PINOCCHIO: La guerra non ha mai un senso ! Siamo stati degli sciocchi …

PETER PAN:  Dobbiamo metterci d’accordo, pace … uniamoci e riscriviamo le nostre storie…

 

PANOCCHIO_2PETER PAN – PINOCCHIO: Eccoci qui…Peter Pan e Pinocchio…. PAN….OCCHIOOO……PANOCCHIO!!!!  Siamo due PANOCCHI!!! Ahahahahah

PINOCCHIO – PANOCCHIO:  Io non ho paura di crescere, non ho paura di rimanere bambino …  Non ho paura di volare in cielo e di caminare qui in terra…

PANOCCHIO: Siamo tutti dei Panocchi … dei piccoli Panocchi che si divertono … ma con …occhioooooo, attenzione!!!

 1.61.8…ho la sensazione di averlo già visto quel vascello…quando ero bambino.. dice l’adulto Darling… Ma anche…ho la sensazione di averla già vissuta quella Balena…quando ero adulto….dicono magari molti di voi spettatori… Qui fra palco e realtà…


1.16

Carissimi piccoli roditori non potevamo concludere in modo migliore la prima tappa del nostro viaggio … EMOZIONANTE!!!  Sono felice di avervi incontrato e di fare con voi questo viaggio, perchè siete belli, speciali, unici e mi regalate tante emozioni.  VI VOGLIO BENE!!!

La prima tappa del nostro viaggio è terminata!

fine scuola
La prima tappa del nostro viaggio sul treno Rodari è terminata!

E’ stata un’esperienza fantastica! Abbiamo fatto tante cose che ci sono piaciute un sacco. Abbiamo conosciuto Foody e i suoi amici e con loro ci siamo  divertiti. Abbiamo iniziato a scoprire le lettere e piano piano abbiamo imparato a leggere e scrivere. Siamo andati in biblioteca per sapere come è organizzata e come funziona, a Fiastra per esplorare il bosco con i cinque sensi e conoscere il magico mondo delle api. Per finire, insieme a i bambini dell’ultimo anno della Scuola dell’Infanzia e agli amici della prima B, abbiamo conosciuto Peter Pan e Pinocchio e siamo diventati tutti dei Panocchi. Il 10 Giugno faremo il nostro spettacolo e poi … andremo in vacanza!!! 

invito

Eccoci ... siamo i viaggiatori del treno Rodari!

I MIEI CUCCIOLOTTI!!!

Visita guidata a Fiastra

Insieme alla prima B siamo andati a Fiastra per esplorare il bosco e conoscere da vicino il mondo delle api. Al mattino noi abbiamo visitato il bosco, mentre gli amici della prima B hanno fatto il laboratorio “Il magico mondo delle api”. Al pomeriggio è successo il contrario.

bosco_1Appena arrivati abbiamo fatto colazione, poi abbiamo percorso un sentiero e siamo entrati nel bosco. Abbiamo osservato il sottobosco, gli arbusti e gli alberi,  ascoltato il canto degli uccelli, sentito l’odore  di terra e di umidità.

pranzo_1

 A pranzo abbiamo festeggiato il compleanno di Michele e ci siamo scatenati nel prato!!!

api_1api_2
Dopo pranzo, con Francesca e Federica, siamo andati alle ricerca delle api, ma non le abbiamo trovate perchè c’era il vento.

api_3Francesca ci ha spiegato la vita delle api, la loro organizzazione e il loro lavoro per produrre il miele. A conclusione del laboratorio ci siamo travestiti da api e abbiamo preparato uno spettacolo. Maddalena ha rappresentato l’ape regina, alcuni i fuchi, altri le api guardiane, altri ancora le api spazzine e le api bottinatrici

  Lo spettacolo “Il magico modo delle api”

maddalenafabiomarcorachele350I nostri spettattori sono stati le maestre e gli amici della prima B che ci hanno applaudito.

I MESI DELL'ANNO

MESI
ALTRI GIOCHI SUI MESI DELL’ANNO

LA LETTERA Q E LE DIFFICOLTA' ORTOGRAFICHE CU QU CQU

qua_qui_quo
QUA_QUE_QUI_QUO_LEGGO

QU O CU?

cu_qu_01
cu_qu_leggo
LEGGO_CQU

ALTRI GIOCHI CON CU QU CQU

IL SUONO SC

SUONO DOLCE
sce
SCI_SCE_LEGGO
sc
sc_leggo

SUONO DURO
SCA_SCO_SCU
scasca_sco_scu_leggo